Risarcimento Sinistri Stradali – Nuove norme

Quando il dottore sbaglia
20 settembre 2017
Viene investito e muore. Maxi risarcimento alla famiglia
20 settembre 2017

Nuove Norme per il Risarcimento dei Danni da Sinistri Stradali da parte delle assicurazioni auto.

Novità sulle norme per Risarcimento Sinistri Stradali e sulla Scatola Nera.

E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 124 del 2017, ovvero la conversione in Legge del cosiddetto DDL Concorrenza,  atto molto importante emanato prima dell’estate da parte dell’Esecutivo. Troviamo al suo interno nuove norme riguardanti le assicurazioni auto ed i risarcimenti dei danni da sinistri stradali. Vediamo ora le novità più significative e cosa cambia per i cittadini italiani.

Micro e macro lesioni

Per il Risarcimento Sinistri Stradali la nuova legge prevede l’istituzione di tabelle che indichino l’entità del risarcimento. Per quanto riguarda le macro-lesioni, ovvero quando i danni hanno provocato un danno fisico o psichico permanente nel danneggiato, ci si affiderà ad una tabella unica nazionale. La tabella dovrà indicare la cifra prevista come risarcimento per ogni singolo punto di invalidità del danneggiato, a partire dal 10% e fino al 100%. Per le lesioni meno gravi, quelle che comportino punti percentuali di danno inferiori al 10% sarà costituita un’altra tabella a parte. Le tabelle terrano conto oltre al danno anche l’età del danneggiato.

Ai giudici resta la facoltà di aumentare i risarcimenti fino al 30% (fino al 20% per le micro-lesioni ) qualora ci siano situazioni di gravità ulteriore e non per forza fisica, nel danno sopraggiunto al ricorrente. Infine per le tabelle verrà previsto un adeguamento annuale secondo i dati forniti dall’Istat.

Scatola nera e testimoni

Al giorno d’oggi molti automobilisti montano la scatola nera per poter usufruire degli sconti offerti dalle proprie Compagnie di Assicurazione. Essa cambierà il modo con cui si stabilisce la colpa in caso di sinistro. I testimoni chiamati a testimoniare dinnanzi un giudice nel caso in cui un sinistro stradale abbia provocato danni alle cose spariranno. Nasce l’obbligo di dichiarare immediatamente le generalità dei testimoni che hanno assistito al sinistro.

Sono stati introdotti limiti ferrei in materia di testimonianza, perché spesso usate indiscriminatamente. Infatti, uno stesso testimone potrà essere indicato da un soggetto, massimo 3 volte in 5 anni. La scatola nera assume quindi valore anche in sede di contenzioso dinnanzi un giudice, proprio in vece del testimone.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi